Social
 
Immagine Banner Blog

Efficienza del processo di deumidificazione

Tecnica


 

La necessità di efficienza nei reparti di stampaggio ha spinto la ricerca sulle principali macchine presenti, siano esse estrusori, presse o soffiatrici, già da tempo ai massimi livelli. Innovazioni e sviluppi su tali macchine comportano investimenti importanti con percentuali minime di miglioramento.
Al giorno d’oggi, nei reparti produttivi del settore plastico, i principali campi dove l’innovazione può dare un ritorno di miglioramento maggiore è quello degli ausiliari, tra cui la deumidificazione ne è la principale di maggior incidenza e la sua efficienza si declina in diverse voci: 
Resa energetica
Stabilità di processo
Ridotti costi d’esercizio  
Maggior automazione
I deumidificatori di ultima generazione, abbinati a tramogge studiate per efficientarne le prestazioni, consentono un notevole risparmio energetico e contestuale miglioramento della resa sui materiali plastici trattati.
La stabilità di processo ottenuta tramite l’utilizzo di tali deumidificatori contribuisce ad un considerevole abbattimento dei costi operativi e ad una minor esigenza di aggiustamenti e tarature sulla pressa o estrusore.
L’attenzione a questi aspetti sin dalle prime fasi di progettazione, l’utilizzo di materiali dedicati e l’abbinamento ad un sistema di gestione da remoto dei principali parametri come il NEBULA, di serie in tutti i deumidificatori New Omap, li rendono uno dei principali strumenti per poter migliorare notevolmente l’efficienza del processo di deumidificazione e tramite esso anche quello di plastificazione.
Le serie WD ed MD proposte da New Omap ne sono la massima espressione, per saperne di più non esitate a contattarci.

La necessità di efficienza nei reparti di stampaggio ha spinto la ricerca sulle principali macchine presenti, siano esse estrusori, presse o soffiatrici, già da tempo ai massimi livelli. Innovazioni e sviluppi su tali macchine comportano investimenti importanti con percentuali minime di miglioramento.

 

Al giorno d’oggi, nei reparti produttivi del settore plastico, i principali campi dove l’innovazione può dare un ritorno di miglioramento maggiore è quello degli ausiliari, tra cui la deumidificazione ne è la principale di maggior incidenza e la sua efficienza si declina in diverse voci:

  • Resa energetica
  • Stabilità di processo
  • Ridotti costi d’esercizio 
  • Maggior automazione

 

I deumidificatori di ultima generazione, abbinati a tramogge studiate per efficientarne le prestazioni, consentono un notevole risparmio energetico e contestuale miglioramento della resa sui materiali plastici trattati.

 

La stabilità di processo ottenuta tramite l’utilizzo di tali deumidificatori contribuisce ad un considerevole abbattimento dei costi operativi e ad una minor esigenza di aggiustamenti e tarature sulla pressa o estrusore.

 

L’attenzione a questi aspetti sin dalle prime fasi di progettazione, l’utilizzo di materiali dedicati e l’abbinamento ad un sistema di gestione da remoto dei principali parametri come NEBULA®, di serie in tutti i deumidificatori New Omap, li rendono uno dei principali strumenti per poter migliorare notevolmente l’efficienza del processo di deumidificazione e tramite esso anche quello di plastificazione.

 

Le serie WD ed MD proposte da New Omap ne sono la massima espressione, per saperne di più non esitate a contattarci.